skip to Main Content
+39 349 85 83 086 info@morpheusego.it

Michele Pinto (1975) è un regista, montatore ed educatore al linguaggio audiovisivo pugliese.
Laureato in giurisprudenza con una tesi in diritto costituzionale sulla libertà d’espressione e la censura cinematografica, ha frequentato diversi corsi di cinema con registi come Alessandro Piva, Abbas Kiarostami e con i direttori della fotografia Luca Coassin, Michele D’Attanasio e Vittorio Storaro. Ha insegnato linguaggio cinematografico in decine di scuole di ogni ordine e grado della sua regione e presso l’Accademia di Cinema per ragazzi di Enziteto a Bari. Nel 2000 crea la piccola casa di produzione, la MORPHEUS EGO, con la quale dirige il primo lungometraggio “La Torma”. Ha collaborato a Teatro con diverse compagnie teatrali sia come attore che nella realizzazione di video, toccando anche il genere documentaristico. Si è occupato di numerose produzioni video per tv locali, di musicoterapia ed è stato per anni videojoker in discoteca. Opera da 19 anni nel settore delle produzioni multimediali e della didattica dell’immagini. Negli ultimi anni si è specializzato nelle produzioni episodiche di servizi giornalistici per la rete e soprattutto di webserie di cui è a livello regionale il più importante rappresentante vista anche le sue numerose partecipazioni a festival internazionali del settore come unico regista pugliese in gara.


Filmografia:
2016-PROJECT M webserie sulla libertà d’espressione vincitrice di 9 premi ai Rome Web Awards 2017 tra cui miglior cast, e migliore sceneggatura a livello mondiale. Selezionata poi in altre kermesse tra cui: Il Seoul webfest in Corea, Il Rome webfest, il Livorno Horror Festival, il Sicily webfest, il Caorle Film Festival e il Wendie Webfest di Amburgo.
2015- “TAMA KELEN il viaggio che insegna“ docufiction girato x conto della diocesi di Andria con 15 rifugiati e richiedenti asilo politico del centro SPRAR della stessa città, vincitore dei seguenti premi ai ROME WEB AWARDS 2016: Miglior regia, miglior fotografia, migliore locandina, miglior attrice non protagonista e secondo miglior film a livello assoluto.
2014/2015 – “Bishonnen” 2° stagione – webserie vincitrice di 4 oscar del web ai Rome Web Awards: per la migliore scena e il miglior episodio pilota a livello assoluto e per la migliore attrice non protagonista e la migliore sceneggiatura nella categoria fantascienza. Premio del pubblico 2015 come webserie più votata a livello mondiale ai Rome Web Awards. Premio come migliore webserie di fantascienza italiana e miglior webserie europea e mondiale ai Web Indipendents Awards 2015.
2012 – “Bishonnen”web-science-fiction- premiata con la Menzione Speciale al CampiFlegrei WebFest 2013 (per la capacità di sperimentare un linguaggio visivo nuovo ed un tessuto narrativo originale giocando con atmosfere gotiche e visionarie) e vincitrice del premio per la migliore regia a livello internazionale ai Rome Web Awards 2014 e del premio della giuria popolare all’Ariano international Film Festival 2014.
2011 – “Il Bivio” cortometraggio sulla sensibilizzazione alla sicurezza stradale (premio dedicato all’ attore scomparso l’anno scorso DAMIANO RUSSO) vincitore del Festival Amichidiamichi (Bari).
2010 – “Chiamami” la prima web-fiction made in Puglia realizzata attraverso il bando regionale Bollenti Spiriti – mandata in onda su Antennasud e vincitrice del premio per il miglior messaggio sociale ai Rome Web Awards.
2008 – “Mio Figlio è L’Albero” cortometraggio ecologico proiettato per due mesi a Castel S. Angelo (Roma).
2007 – “Ubi Alma” cortometraggio vincitore al FED Film Festival di Castellaneta e andato in onda su Sky Cinema.
2007 – “Sperma: rendi perfetta la tua anima” moderna fiaba antiabortista.
2004 – “La Torma” lungometraggio riconosciuto di valore dalla Regione Puglia sulle vicende storiche dei Templari.
2003 – “Don Tonino: orme nella storia, tracce nella memoria” in vendita in DVD – premiato anche al Festival di Giovinazzo A Corto di Cinema.

Back To Top
Cerca