skip to Main Content

SI CONCLUDE LA SECONDA STAGIONE DI BISHONNEN CHE NEL FRATTEMPO RICEVE 15 NOMINATION AGLI OSCAR DEL WEB!

Con il 10° episodio “J’accuse!” si conclude la seconda stagione, che è  più un prolungamento della prima, di “Bishonnen“, la web serie di fantascienza made in Puglia ideata e diretta da Michele Pinto. Bishonnen, dalla sua nascita, sta facendo parlare molto di se e per il secondo anno arriva in finale ai Rome Web Awards con ben 15 nomination.

 

 

Bishonnen mette già le basi per una terza stagione che indagherà maggiormente sugli aspetti pubblici e privati del grande scienziato Albert Einstein, già introdotto in questa seconda stagione ed interpretato da Antonio Di Consola. Oltre a questa novità, la serie segna il ritorno di Fabrizio Fallacara nel ruolo dell’ambiguo guardiano del tempo e l’ingresso nel cast del distributore e attore teatrale Vincenzo Losito e dell’attrice cinematografica Isabella Ragno, vista ne “l’Uomo nero” di Rubini, “Latin lover” della Comencini, “Braccialetti Rossi” seconda stagione e nel film “La scelta” di Michele Placido.

L’argomento cardine della serie è il tempo e Michele Pinto in merito riferisce “Che questo elemento viene analizzato nel corso delle puntate non solo come dimensione della fisica ma soprattutto come luogo della memoria in cui talvolta i protagonisti scivolano coi loro ricordi, e ancora come espediente fantascientifico della narrazione che grazie ad alcuni incredibili voli pindarici nel crono spazio assicura un ritmo serrato e originale a tutta la vicenda. Attorno ai paradossi temporali altri temi cardini della webfiction sono la violenza innata dell’uomo e soprattutto il rapporto tra religione e scienza.