skip to Main Content

WEBFICTION BISHONNEN VOLA AL FANTAFESTIVAL DI ROMA!

IL CINEMA PUGLIESE è ANCHE DI FANTASCIENZA. BISHONNEN DI MICHELE PINTO AL FANTAFESTIVAL.

 

     Quando si pensa al cinema pugliese, molto spesso è facile accostare a questa idea, unicamente commedie di stampo comico (talvolta dialettali) o al massimo di denuncia sociale, quando invece una realtà completamente nuova e originale si sta facendo strada nella nostra regione.

 

     Parliamo infatti della narrazione filmica di genere fantastico, che pur restando di puro intrattenimento invita alla riflessione e alla discussione su tematiche attuali, descritte mediante il ricorso a schemi di racconto che appartengono alla fantascienza. Una su tutte in questo periodo sta riscuotendo ampi consensi a livello nazionale: la webfiction Bishonnen ideata e diretta dal regista pugliese Michele Pinto.

     La serie infatti dopo essere stata finalista al FI. PI. LI. Horror Festival di Livorno, lo scorso aprile,  è ora in concorso nella selezione ufficiale del Fantafestival di Roma, la manifestazione internazionale dedicata al cinema fantastico, più importante d’Italia e giunta ormai alla sua 33esima edizione.

     La serie, ideata e diretta da Pinto, è stata prodotta dalla Morpheus Ego, la casa di produzione fondata dallo stesso più di 10 anni fa e che dopo aver raccontato l’universo femminile in “Chiamami” (la sua precedente webserie giunta persino in TV) torna a esplorare le complicate relazioni uomo-donna attraverso questo nuovo lavoro che già dai primi episodi è parso molto meno comico è più cupo.

 

     Bishonnen, inoltre, si presenta in modo  innovativo, non solo perché affronta lo scottante e purtroppo attuale tema dello “stalking” e della violenza alle donne attraverso un taglio narrativo che appartiene al genere fantascientifico, mediante l’espediente del viaggio nel tempo  ma anche perché la stessa struttura del suo racconto è poco didascalica. Essa infatti, presenta numerosi livelli interpretativi e di lettura che affidano unicamente al fruitore il compito di comporre la storia interpretando tutti i livelli narrativi previsti dall’ autore ma anche quelli non previsti, e generando così storie e riflessioni sempre diverse.

 

     Bishonnen sarà proiettato al Fantafestival sabato 15 giugno, alle ore 21:00 nella Sala Kodak c/o la Casa del Cinema di Villa Borghese a Roma.

 

     Tutti gli episodi finora pubblicati di Bishonnen sono visionabili sul sito WWW.BISHONNEN.IT.

Sul sito www.fanta-festival.it è possibile invece visionare tutto il programma della kermesse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *